Dl fisco. M5S: IVA scuole guida, risolviamo problema

L'immagine può contenere: 4 persone, testoCon lo stop aumento dell’Iva poniamo fine al gravoso problema scaturito da una recente sentenza della Corte di Giustizia, ripresa poi da una risoluzione delle Agenzie delle entrate. In questi mesi abbiamo dialogato costruttivamente con tutti i portatori di interessi del settore per trovare la soluzione migliore all’applicazione indiscriminata e pregressa del imposta sul valore aggiunto per i servizi erogati dalle autoscuole.

Per quanto riguarda l’insegnamento previsto per il conseguimento delle patenti di guida B e C1, l’aliquota iva al 22% scattera’ soltanto a partire dal 1 gennaio 2020.

Per chi, a seguito della sentenza e delle indicazioni dell’Agenzia delle entrate, avesse già provveduto ad assoggettare le suddette prestazioni Iva, ci sarà diritto alla detrazione d’imposta relativa agli acquisti.

Abbiamo altresì specificato che sono esenti dall’applicazione dell’Iva tutte le altre attività didattiche.

Emergenza sicurezza stradale: proposta di legge per Centri di guida sicura.

 guida-sicura-2La sicurezza stradale è ormai un’allarmante emergenza, per questo ho presentato una proposta di legge per l’istituzione di Centri per la Guida Sicura.

L’elevata incidentalità, che colpisce tristemente il nostro Paese, è provocata anche da comportamenti umani inadeguati ed impreparati che esercitano sempre maggiore influenza sul verificarsi e sulle conseguenze dell’incidente per cui occorre un’azione combinata nella risposta politica e normativa che includa anche misure formative e di perfezionamento.

In questo senso, il progetto di legge mira all’istituzione di Centri per la guida sicura al fine di preparare il conducente a tenere comportamenti corretti alla guida del veicolo in presenza di situazioni di rischio e di emergenza e di diffondere i principali movimenti tecnici di guida per il miglioramento della sicurezza stradale in dette condizioni.guida-sicura

In Italia da diversi anni sono in divenire corsi formativi per la guida sicura che non intendono sostituirsi alle scuole guida, ma si rivolgono a coloro che, già in possesso della patente di guida, vogliano associare la propria capacità di guida alla conoscenza del veicolo che conducono sia esso a due, a quattro o a più ruote, tramite le migliori tecniche, le attrezzature e l’esperienza degli istruttori con l’obiettivo di formare guidatori in grado di affrontare le più svariate situazioni di pericolo nel modo più sicuro per sè e per gli altri.

Occorre una regolamentazione chiara e una programmazione efficiente per cui abbiamo previsto che i Centri si rivolgano principalmente alle aziende che, nell’esercizio della propria attività, si servano di veicoli commerciali ed industriali, incentivando anche i conducenti di auto, moto, camper, furgoni e autobus.

guida-sicura-lainate-img-3-dataI Centri, che si intendono istituire, devono garantire il perfezionamento della capacità di guida attraverso corsi teorici e pratici che simulino anche situazioni di emergenza: per questo puntiamo alla presenza di un Centro in ogni Regione, specie per quelle a maggiore densità demografica, con la più uniforme distribuzione sul territorio nazionale, con la garanzia di appositi ispettori per la vigilanza sugli stardard di sicurezza. I corsi di guida sicura, invero, si realizzano spesso all’interno di circuiti, talvolta suddivisi in più aree, nelle quali è possibile riprodurre tutte le situazioni di pericolo, come il sottosterzo ed il sovrasterzo, la guida in condizioni di scarsa aderenza e l’aquaplaning, utilizzando tecnologie evolute quali resine a bassa aderenza applicate sull’asfalto, muri d’acqua che ricreano ostacoli “virtuali” e piastre per indurre l’improvvisa sbandata dei veicoli.

Per il miglioramento della sicurezza e occorre una regolamentazione chiara che offra strumenti tecnici per soddisfare i più elevati standard di sicurezza per raggiungere l’obiettivo della riduzione del numero degli incidenti che l’Europa e altri Paesi stanno attuando da tempo per cui la previsione di Centri per la guida sicura si rivela una delle misure indispensabili che costituiscono una parte importante del lavoro di prevenzione.