Vertice Ambiente in Provincia: la farsa continua!

Share Button

Una farsa inaccettabile sull’ambiente, come quella sui trasporti di poche settimane fa! La maggior parte di questi sindaci e lo stesso presidente di Provincia, sono complici della distruzione dell’ambiente visto che sostengono partiti che legiferano e agiscono nelle istituzioni nazionali e regionali contro la salute pubblica e la tutela dell’ambiente: dal gasdotto TAP, ai provvedimenti pro Ilva, dal consumo di suolo inutile per nuove strade deserte a inceneritori e discariche. Un vero gesto di discontinuità e coerenza sarebbe strappare tessera e non presentarsi alle prossime elezioni.

Come possono parlare di tutela ambientale se le percentuali di raccolta differenziata dei rifiuti negli ambiti dei Comuni leccesi è al massimo al 33% quando avrebbero dovuto arrivare come minimo al 65% entro dicembre 2012? Come possono non avere vergogna sapendo che mandano gran parte dei rifiuti in discarica o all’incenerimento? Non hanno messo in campo politiche di riduzione degli imballaggi o di promozione al riciclo e al recupero della materia.

Ribadiamo che una legge regionale contro trivelle in mare è inutile perché incostituzionale: è solo un alibi davanti ai cittadini disinformati per scaricare le colpe su enti guidati da loro colleghi di partito. Questi incontri sono riunioni utili solo per lanciare slogan e promesse elettorali.

 

Share Button