Trasparenza

Dal codice di comportamento sottoscritto prima della candidatura alle parlamentarie

Trasparenza:

  • Rendicontazione spese mensili per l’attività parlamentare (viaggi, vitto, alloggi, ecc) sul sito del M5S

Trattamento economico:

  • L’indennità  parlamentare percepita dovrà  essere di 5 mila euro lordi mensili, il residuo dovrà  essere restituito allo Stato insieme all’assegno di solidarietà  (detto anche di fine mandato). I parlamentari avranno comunque diritto a ogni altra voce di rimborso tra cui diaria a titolo di rimborso delle spese a Roma, rimborso delle spese per l’esercizio del mandato, benefit per le spese di trasporto e di viaggio, somma forfettaria annua per spese telefoniche e trattamento pensionistico con sistema di calcolo contributivo.

Oltre allo spazio sul sito del M5S nazionale , è possibile visionare in una cartella su google drive condivisa i seguenti dettagli:

  1. la busta paga del M5S aderente ai principi riportati dal codice di comportamento
  2. quella ufficiale della Camera
  3. i bonifici di restituzione delle eccedenze
  4. rinuncia alle indennità  di carica come segretario della commissione “Trasporti, poste e telecomunicazioni”
  5. contratto di lavoro collaboratore
  6. dichiarazione alla Camera dei Deputati delle spese sostenute (per il rimborso spese esercizio di mandato)
  7. pubblicazione sul sito della Camera dei Deputati della situazione patrimoniale, del reddito e delle spese per la campagna elettorale
One Comment
  1. Pingback: Diego De Lorenzis | La coerenza del Movimento 5 Stelle

Comments are closed.