Mi candido con Andrea Cioffi nel Team del Futuro Infrastrutture e Trasporti

L'immagine può contenere: 1 personaNegli ultimi sette anni mi sono occupato di infrastrutture e trasporti nella Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera dei deputati. Da ingegnere informatico, mi sono occupato anche di digitale e innovazione in termini di infrastrutture digitali e di telecomunicazioni, ma in questi anni ho studiato ogni provvedimento all’esame della commissione, dalla micro-mobilità elettrica al trasporto ferroviario delle merci, dalle infrastrutture portuali al trasporto pubblico regionale, dal piano nazionale degli aeroporti alla mobilità sostenibile, dal codice della nautica a quello della strada.

Per questo, penso di poter dare il mio contributo di conoscenze e di competenze nel Team Del Futuro del M5S di Andrea Cioffi insieme a Enrico Stefàno e Ilaria Dal Zovo, un Team affiatato che, sono certo, potrà operare molto bene, lavorando a stretto contatto con i portavoce, i meet up, gli attivisti e gli iscritti.

Team del Futuro in Puglia

Buongiorno a tutti,
inizia il tour nei territori e nei meet up del  Team Cioffi per il settore delle Infrastrutture e dei Trasporti del MoVimento 5 Stelle con Andrea Cioffi, Enrico Stefàno e Ilaria Dal Zovo.
Siamo pronti a raccogliere i suggerimenti che arrivano dai cittadini e dal basso per costruire una visione condivisa e per supportare il lavoro dei portavoce, dei meet up, degli attivisti e degli iscritti.

L'immagine può contenere: 4 persone

Cioffi e De Lorenzis incontrano cittadini e attivisti a Lecce
📅 Venerdi 22 novembre
🕧 20:30 – 23:30
📍 Via F. Milizia n. 45, Lecce (presso la sede del Movimento 5 Stelle Lecce)

Cioffi e De Lorenzis incontrano cittadini e attivisti a Bari
📅Sabato 23 novembre
🕧 10:30 – 13:30
📍 Via A. Manzoni n. 243, Bari (presso la sede del MoVimento 5 Stelle Bari)

Partecipate numerosi. Aspettiamo il vostro prezioso contributo costruttivo.

Team del Futuro: una nuova sfida

Cari amici, sostenitori, attivisti, simpatizzanti ed elettori,

stiamo affrontando una fase delicata di quello che reputo un “meraviglioso e innovativo esperimento”, e per affrontare le nuove sfide e costruire una visione per i prossimi anni, il M5S ha avviato un processo per dotarsi di una nuova organizzazione per il coordinamento tematico a livello nazionale, costituita da 12 facilitatori, il Team del Futuro: cittadini che hanno maturato esperienze e competenze in specifiche aree tematiche, ciascuno dei quali sarà coadiuvato da una squadra di 3 portavoce, eletti a livello comunale, regionale e nazionale, e 5 esperti nelle medesime materie.

Sono felice di annunciarvi che ho accolto con entusiasmo l’invito dell’amico e senatore Andrea Cioffi a prendere parte al suo Team Del Futuro per il settore delle Infrastrutture e dei Trasporti insieme ad Enrico Stefàno e ad Ilaria Dal Zovo. Delle persone che conosco piuttosto bene e con le quali ho già avuto modo di collaborare più volte.

Negli ultimi sette anni mi sono occupato di infrastrutture e trasporti nella Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera dei deputati. Da ingegnere informatico, mi sono occupato anche di digitale e innovazione in termini di infrastrutture digitali e di telecomunicazioni, ma in questi anni ho studiato ogni provvedimento all’esame della commissione, dalla micro mobilità elettrica al trasporto ferroviario delle merci, dalle infrastrutture portuali al trasporto pubblico regionale, dal piano nazionale degli aeroporti alla mobilità sostenibile, dal codice della nautica a quello della strada.

Per questo, penso di poter dare il mio contributo di conoscenze e di competenze in questo gruppo affiatato che, sono certo, lavorerà molto bene.

Nei prossimi giorni intendiamo raccogliere i suggerimenti dai territori per costruire una visione condivisa. Lo scopo è quello di incidere maggiormente come M5S e creare migliore sinergia per supportare il lavoro dei portavoce, dei meet up, degli attivisti, degli iscritti, con una organizzazione più strutturata e più partecipata.

Vi ringrazio per il vostro indispensabile sostegno e vi invito a partecipare a questo percorso collettivo: aspettiamo il vostro prezioso contributo costruttivo.

Diego

Alberi per il Futuro 2019

L'immagine può contenere: spazio all'aperto, testo e naturaSabato 16 e domenica 17 novembre, torna Alberi Per Il Futuro 🌳
Alla 5° edizione, l’iniziativa ha consentito di piantare più di 40.000 alberi in 200 Comuni d’Italia dal 2015 ad oggi, e non abbiamo alcuna intenzione di fermarci!

In tutta Italia, cittadini e volontari di tutte le età, senza simboli di partito nè bandiere, si incontreranno per una giornata di festa e per mettere a dimora centinaia di alberi nelle Città in cui vivono.

Domenica 17 novembre dalle ore 10:30, anche a Lecce il consigliere Arturo Baglivo con il parlamentare Michele Nitti e i consiglieri regionali Antonio Trevisi e Cristian Casili insieme a tanti attivisti e cittadini volenterosi parteciperà alla piantumazione di 84 alberi nel parco Baden Powell (il parco retrostante l’hotel Zenith).
Appuntamento in Via Ferrando Nicolò per trascorrere una bella giornata e per rendere la nostra Lecce ancora più bella e verde.

Ps: in caso di maltempo, l’iniziativa si intende posticipata alla domenica successiva.

Giù le mani dal nostro mare

giulemanidalnostromareIl successo incredibile dell’iniziativa di molti gruppi locali mi convince sempre più che le persone si aggregano su idee e progetti. Con lo sforzo e la volontà di centinaia di cittadini liberi, attivi e informati, che hanno saputo coinvolgere migliaia di bagnanti, sulle coste pugliesi e lucane, insieme ai portavoce, il messaggio è stato unanime: lo sviluppo della nostra civiltà non deve essere più basato sull’impiego di combustibili fossili, non possiamo accettare che un uso scellerato delle risorse naturali, peraltro obsolete, metta al rischio le nostre ricchezze più grandi (il territorio, il paesaggio naturale, l’ambiente e la biodiversità, la salute) sulle quali si basano le alternative economiche sostenibili (turismo culturale, turismo balneare, pesca, agricoltura, caratterizzazione delle tipicità dei prodotti enogastronomici locali,…)

Ci sono forme di energia ancora non valorizzate, diffuse e sfruttate nel nostro paese: si chiamano efficienza energetica, risparmio energetico, uso intelligente dell’energia a disposizione, conversione energetica verso fonti rinnovabili e sostenibili, di ricerca e sviluppo.

10413409_4518561618610_5754155001576090970_nLe fonti rinnovabili non sono tutte sostenibili (bruciare biomasse non è sostenibile se lo si fa con grandi impianti che invece di usare potature dell’agricoltura) e ad ogni modo la posizione del M5S non è per qualunque impianto di rinnovabili. Gli sterminati “campi” fotovoltaici e le grandi torri eoliche sono impianti a favore di multinazionali che deturpano il paesaggio, condannano le alternative economiche del territorio e concentrano risorse economiche nelle mani di pochi (solitamente esclusivamente gruppi finanziari multinazionali): noi vorremmo lo sviluppo delle fonti rinnovabili in maniera diffusa e distribuita con la proprietà degli impianti cittadini (alcune migliaia si sono già organizzati in gruppi di acquisto solidali!). La sovranità energetica al pari di quella alimentare è indispensabile per evitare storture sociali, guerre e scompensi geopolitici internazionali, accentramento di capitali e povertà in aree diffuse del mondo, ricattabilità e svendita dei nostri beni comuni.

Questo avviene per ignoranza e per malafede. Per ignoranza di molti cittadini italiani e operatori dell’informazione, per malafede di pochi industriali e giornalisti che non parlano di quanto sta accadendo nel resto del mondo.