Privatizzazione Aeroporti di Puglia: la propaganda di Emiliano!

Share Button

photo_2016-10-12_17-49-28Sulla possibile fusione tra la società Aeroporti di Puglia e la Gesac che gestisce l’aeroporto di Napoli riteniamo inaccettabile che sia stata completamente omessa ogni discussione pubblica, di consultazione e di analisi approfondita prima di procedere a quella che è una proposta politica sconsiderata!

Questo modo di procedere svela come Emiliano intenda sfruttare la privatizzazione, con la giustificazione di rilanciare la qualità e la quantità dei servizi, al solo fine invece di fare cassa e promozione personale, come il suo compare Renzi ormai fa da tempo con pessimi risultati come con Poste e Ferrovie dello Stato! Queste sono le logiche di chi è schiavo delle lobby che pagano la campagna elettorale!

Prima di pensare alla scelta dei consulenti, delle poltrone e dei soldi da spartire, occorre un’analisi approfondita, condivisione e trasparenza, perché finora troppi soldi pubblici sono stati immessi nelle casse di AdP forse senza adeguate verifiche, troppi sono gli interessi economici ed industriali coinvolti, senza considerare la necessità di chiarire il rapporto con RyanAir, la società low cost che ha un contratto di promozione della Puglia su cui indaga la magistratura.

karol-woiytila-bari-650x250L’assurdità di questa vicenda risiede nel fatto che tale ipotesi non viene da Aeroporti di Puglia, tantomeno da alcuna manifestazione di interesse di privati o di altre società aeroportuali quindi, Emiliano intende solo smuovere le acque per scalare il suo partito ma non lo faccia in danno di un settore fondamentale e dei cittadini che su questo non gli hanno dato alcun mandato elettorale e chiarisca i termini e le condizioni dell’operazione con massima trasparenza e condivisione!

Share Button