Museo Ferroviario di Puglia (Le): invito alla Commissione Trasporti

Share Button

Salento-Express-14-04-13-Matino-Le-Foto-F.Comaianni

 

 

 

 

 

 

 

Roma 19 gennaio 2016

Spett. le

Pres. Michele Pompeo Meta IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni Camera dei Deputati ­Sede­

Oggetto: Richiesta visita del Museo Ferroviario della Puglia.

Spettabile Presidente Meta,

lo scorso 15 gennaio ricorrevano i 150 anni di storia della Ferrovia Bari­Lecce, patrimonio culturale e tecnologico di inestimabile valore, di cui il Museo Ferroviario della Puglia sito in Lecce offre preziosi pezzi storici alla pubblica fruizione.

Il Museo leccese, nell’ambito della propria costante attività di conservazione e valorizzazione dei beni posseduti, propone una mostra storica di alto profilo con sezioni curate da accademici del territorio, consentendo la ricostruzione cronologica delle costruzioni ferroviarie in Puglia ed in Italia.

Si tratta di un percorso che offre elementi di varie epoche, dai segnali ottocenteschi a disco girevole alle antiche locomotive a vapore fino ai mezzi più recenti, con il corredo dei volumi di una ricca biblioteca. Credo che anche alla luce dell’attività della Commissione sulla proposta di Legge a prima firma dell’ On. Iacono A.C. 1178, tale visita possa essere interessante per tutti i colleghi. Al riguardo occorre considerare che, in termini generali, i collegamenti ferroviari costituiscono un’importante fonte di sviluppo economico di minor impatto sul paesaggio, anche da recuperare e riqualificare, come nel caso delle c.d. ferrovie dismesse che, con i tanti chilometri di binari dismessi che stanno venendo meno per incuria ed irresponsabilità, dovrebbero invece essere valorizzate attraverso la riattivazione del servizio ovvero, qualora siano già disarmate, mediante la trasformazione in piste ciclo­pedonali, offrendo nuovi spazi verdi o corridoi ecologici per lo sviluppo del turismo ferroviario. Ritengo che in questa prospettiva si debba porre anche la Commissione da Lei presieduta non solo a garanzia del trasporto pubblico locale, ma anche per la tutela del più ampio diritto alla mobilità attraverso la valorizzazione dei territori e dei percorsi di sviluppo locale anche incentrati sul risparmio di suolo. In tal senso, il viaggio del Treno Storico Salento Express, un’iniziativa che si ripete ogni anno durante la “Giornata nazionale delle ferrovie dimenticate”, costituisce una preziosa occasione di conoscenza del territorio, consentendo di fruire in modo consapevole la ricchezza del paesaggio pugliese lungo le tratte delle Ferrovie Sud Est.

E’ evidente dunque che si tratti di un patrimonio che ha segnato i maggiori mutamenti degli equilibri economici e sociali del territorio, auspicando che venga visitato dai componenti della Commissione da Lei presieduta, magari anche nell’ambito della richiesta missione per visitare e verificare la situazione dei trasporti nella Regione Puglia ovvero in occasione della “Giornata nazionale delle ferrovie dimenticate”.

Chiedo, pertanto, che la sollecitata visita al Museo Ferroviario della Puglia sia svolta quanto prima costituendo un importante valore tecnico e culturale anche dell’impreditoria, espressione non solo del territorio del Mezzogiorno ma dell’Italia tutta.

In attesa di un cortese riscontro, porgo
Distinti Saluti
Diego De Lorenzis
Capogruppo M5S della IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni

Share Button