Legge mobilità ciclabile: importanti miglioramenti grazie al M5S!

Share Button

copertina-e1352549155292Oggi è arrivata in Aula alla Camera la proposta di legge che può contribuire ad una svolta sostenibile della mobilità italiana, basata sulla valorizzazione dell’uso della bicicletta. Su questo argomento sin da inizio legislatura, come da programma M5S, ho sempre fatto proposte nell’interesse dei cittadini della salute e dell’ambiente. Oggi il testo in discussione contiene contributi importanti del M5S:
– valorizzare i percorsi importanti da un punto di vista paesaggistico, culturale, storico e architettonico;
– attribuire alla futura Direzione Generale per la Mobilità Ciclistica presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti anche le funzioni di individuare e promuovere interventi utili per l’uso della bicicletta, anche attraverso attività di formazione, integrandolo con la rete stradale e gli altri servizi di trasporto
– garantire ai cittadini una maggiore trasparenza pubblicando sul sito del ministero dei Trasporti i dati sullo stato di attuazione della legge contenuti nella relazione annuale al Parlamento
– inserire, insieme con la sicurezza stradale, la promozione della mobilità sostenibile tra i principi generali e gli obiettivi del codice della strada.

grab_appia_biciclettaOvviamente non ci accontentiamo e vorremmo che la mobilità sostenibile sia davvero una priorità per il Governo, tuttavia il Ministro Delrio rilancia il fantomatico e insostenibile Ponte sullo Stretto.
Le risorse economiche devono essere dirottate dalle grandi opere, inutili e dannose per il territorio e l’economia nazionale, alla mobilità sostenibile. Cambiare marcia in Italia si può solo se le leggi sono fatte per l’interesse dei cittadini e non per quello delle lobby che pagano le campagne elettorali dei partiti!

Share Button