La sicurezza stradale fondamentale tassello della nostra azione in Parlamento

Share Button

Proseguono le audizioni in Commissione Trasporti, Poste e Infrastrutture sul tema della Sicurezza stradale, allo scopo di fornire al governo indirizzi specifici su come affrontare il tema.

La settimana scorsa abbiamo audito i rappresentanti della Polizia Stradale (video completo: https://webtv.camera.it/evento/15588) mentre oggi, dalle ore 14:00, audiremo i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), dell’ Associazione Polizia Locale D’Italia (ANVU), dell’ Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS) e dell’Associazione Basta Vittime Sulla Strada Statale 106 (video in diretta: https://webtv.camera.it/evento/15630).

I dati riportati nel report della polizia stradale, evidenziano una crescita dal 2018 al 2019 delle sanzioni comminate in relazione all’eccesso di velocità (+35,7%), all’utilizzo improprio del cellulare, auricolari e viva voce (+17%), al mancato uso delle cinture di sicurezza (+13,5%), al mancato uso del casco (+8,9%), alla guida in stato di ebbrezza (+1,6%).

Nel corso del 2017, il numero delle persone morte per gli incidenti stradali è cresciuto fino a 3378. L’incidentalità stradale è la prima causa di morte per le persone sotto i 40 anni. Sono numeri di una strage silenziosa, cui la nostra società sembra essersi assuefatta, che ci impongono di cambiare strategia sulla sicurezza stradale per raggiungere al più presto l’obiettivo europeo di zero vittime sulle strade.

Serve un approccio più incisivo: incrementare i controlli, utilizzare strumenti più avanzati per sanzionare coloro che mettono in atto comportamenti sconsiderati al volante ed in violazione del codice della strada e bisogna, soprattutto, continuare nell’opera costante di sensibilizzazione su queste tematiche, in funzione preventiva, agendo sul livello culturale e di educazione per una maggiore consapevolezza dei rischi, atteso che il fattore umano, il nostro comportamento, è di gran lunga quello che incide di più rispetto al contesto (infrastruttura e veicolo) tra le cause di incidentalità stradale.

Share Button