Giornata internazionale per l’eliminazione della #violenzasulledonne 2019

Share Button

L'immagine può contenere: 1 persona, testo e primo pianoDomani sarà la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne e, lasciatemelo dire, non c’è nulla da celebrare!

La violenza perpetrata contro le donne, specialmente all’interno delle mura domestiche, è un dramma che vivono quotidianamente sulla loro pelle in tante, troppe.

Domani sarà inaugurata la “panchina rossa” nel Cortile di Montecitorio e la facciata di Palazzo Montecitorio sarà illuminata di arancione. Si tratta di gesti simbolici che però denotano una particolare attenzione del Parlamento e del M5S su questa delicata tematica.

Tuttavia, sappiamo perfettamente che questa piaga va combattuta con strumenti più incisivi. I gesti di sensibilizzazione sono utili per tenere alta l’attenzione sul tema ma ovviamente non bastano.

Per questo, l’Estate scorsa, su forte impulso del MoVimento 5 Stelle e del ministro Alfonso Bonafede, è stato approvato il Codice Rosso, una legge che, oltre a garantire indagini più veloci contro la violenza sulle donne, ha incrementato le pene per i delitti di matrice sessuale e ha introdotto nel nostro ordinamento il reato di revenge porn. La legge sta ottenendo risultati importanti in termini di denunce presentate alle procure.

A tutte le donne vittime di violenza vogliamo dire che non sono sole, che lo Stato c’è e che ora ci sono gli strumenti normativi per denunciare gli episodi di violenza con celerità e certezze delle pene per coloro che si rendono protagonisti di gesti inqualificabili!

25Novembre – No Violenza Sulle Donne

Share Button